Governance delle Società 

Dai dati dell’Osservatorio PMI dell’EGM, il Consiglio di Amministrazione è composto da un numero medio di amministratori pari a 6.

Relativamente alla distribuzione delle Società per numero di amministratori, nella maggioranza dei casi (58%) il CDA è composto da 4 a 6 amministratori.

Nel 72% dei casi il CDA presenta al proprio interno n. 1 amministratore indipendente. Il 79% delle società ha introdotto a Statuto la nomina di entrambi gli organi sociali mediante voto di lista. Il 54% delle società ha adottato il Modello 231/2001 e contestualmente istituito l’Organismo di Vigilanza (ODV) e approvato il Codice Etico.

Le società che hanno adottato il voto plurimo sono 14 (7% del totale). Solo in 2 casi è stato adottato post IPO. In prevalenza il moltiplicatore scelto è pari a 3x. In media la % dei diritti di voto con voto plurimo sul totale dei diritti di voto è pari al 60,4%. Il flottante medio delle società che hanno adottato il voto plurimo è superiore alla media del mercato sia in IPO (34,0% rispetto al 26,7%) sia al 31 maggio 2023 (44,7% rispetto al 34,6%).

Relativamente al lock up dei principali azionisti in fase di IPO, il 25% delle società prevede un periodo di 12 mesi, il 22% un periodo di 18 mesi e il 23% un periodo di 24 mesi. Solo nel 20% dei casi il periodo previsto è di 36 mesi.

Visualizza l’analisi dell’Osservatorio PMI EGM